Lo sguardo e gli occhi, intesi nella loro globalità (iride, rima ciliare, ciglia e palpebra) sono la parte più magnetica del viso.  Agli occhi noi operatori del trucco permanente dedichiamo una particolare attenzione, cercando di esaltarne la profondità e la potenzialità seducente.

Tali risultati si possono ottenere con svariate tecniche di dermopigmentazione in base alle esigenze visagistiche ed estetiche della cliente.

I trattamenti di trucco permanente degli occhi sono tantissimi: si va dal trucco permanente “infraciliare”, per i clienti che gradiscono un effetto discreto,  quasi impercettibile ma profondo, all’ “eye-liner”, per effetti leggermente più importanti ma altrettanto naturali, per continuare con “giochi di luce”, ombreggiature e sfumature luminose, che permettono di valorizzare gli occhi, o creare qualche illusione visagistica a titolo correttivo.

Il trucco permanente degli occhi è un trattamento di grande rendimento estetico che può essere effettuato su donne di tutte le età per la delicatezza dei risultati e le probabilità correttive che ne comporta.

Le giovanissime potranno godere di un potenziamento della rima ciliare o di effetti luminosi per il puro gusto di risaltare il proprio sguardo. Le donne mature uniranno l’utile al dilettevole, rinforzando la rima ciliare e avvalendosi di sfumature finalizzate a correggere una palpebra decadente laddove necessario.

La micropigmentazione degli occhi permette di:

  • Creare un effetto di infoltimento delle ciglia.
  • Disegnare eyeliner di colori diversi, in armonia con gli occhi.
  • Correggere con un effetto ottico degli occhi piangenti.
  • Ottenere un effetto di maggior quantità di ciglia e ridisegnarle nel caso siano inesistenti.
  • Con il trucco semipermanente applicato sulla palpebra inferiore si può rinforzare la nascita di ciglia o creare un sottile effetto “sfumato”.

Mediante tecniche avanzate si può:

  • Creare un effetto flash nella parte centrale dell’occhio per dare una sensazione di apertura.
  • Creare un punto di luce che attiri l’attenzione verso una determinata parte dell’occhio.
  • Realizzare correzioni di occhi piangenti, rendendo più chiara la parte vicina al canale lacrimale.
  • Illuminare la parte attigua agli angoli esterni, ottenendo un’espressione più luminosa.